Smartphone: il futuro nel palmo della mano

Smartphone: il futuro nel palmo della mano

Nel mondo di oggi è davvero difficile non aver mai visto o sentito parlare degli Smartphone. Questi nuovi apparecchi telefonici portatili che ormai hanno spopolato in tutto il mondo possono essere considerati dei veri e propri computer da tasca.

Rispetto ai normali cellulari hanno infatti una serie di funzioni aggiuntive che possono essere sia utili sia divertenti.

Cominciamo con lo specificare che questi telefoni cellulari sono dotati di un touchscreen, un sofisticato sistema di comando tattile digitale che sostituisce completamente la tastiera analogica e quindi fa in modo che gli Smartphone abbiano degli schermi molto ampi sui quali è possibile avviare diverse applicazioni e avvalersi di molteplici funzioni oltre a quelle di un normale cellulare.

Funzioni utili per tutte le necessità

Grazie al collegamento ad Internet effettuabile tramite la rete della compagnia telefonica con la quale vi abbonerete o tramite una qualsiasi rete wireless, lo Smartphone vi permetterà di navigare sulla rete come se fosse un computer.

Potrete quindi ricevere e mandare e-mail, visitare le pagine web, vedere video, collegarvi ai social network e attivare navigatori GPS o consultare mappe online. Tutte queste funzioni sono molto utili quando siete in giro o in viaggio, vi permetteranno di essere sempre connessi e quindi di adattarvi a qualsiasi tipo di situazione.

Anche per il lavoro o per il vostro hobby saranno molto utili, grazie alla possibilità di scaricare diverse applicazioni tramite gli appositi negozi online per Smartphone, queste applicazioni potranno aiutarvi nelle vostre attività.

Anche l’aspetto del divertimento non va sottovalutato, esistono dei particolari giochi scaricabili dal negozio online per Smartphone che utilizzano la funzione tattile dell’apparecchio a scopo ricreativo con risultati molto divertenti, senza contare che ormai l’aspetto grafico di questi giochi per Smartphone ha raggiunto livelli davvero notevoli.

Da non sottovalutare il fatto che gli Smartphone vi daranno la possibilità di utilizzare alcune particolari applicazioni che vi permetteranno di mandare messaggi, effettuare videochiamate o creare chat senza spendere neanche un centesimo e quindi se usati in modo adeguato vi faranno risparmiare un po’ di soldini che altrimenti spendereste per mandare i classici messaggi o fare le classiche chiamate con un normale cellulare.

Touchscreen? Niente paura!

Molti sono un po’ titubanti rispetto all’acquisto, trovate un confrontro smartphone per l’uso del touchscreen che in effetti a prima vista può sembrare un po’ strano, ma in realtà è incredibilmente semplice ed intuitivo da usare, oltre che molto divertente.

Con un semplice tocco potrete selezionare la funzione che desiderate utilizzare, potrete zoomare sulle pagine, sui video e sulle immagini semplicemente “pizzicando” il telefono con il pollice e e l’indice. Quindi niente paura! Vedrete che in poco tempo sarete così contenti di questa funzione Touch che non riuscirete più a tornare alle vecchie tastiere analogiche.

Concludiamo col dirvi che esistono moltissimi tipi di Smartphone e che quindi conviene sempre documentarsi su quale tipo acquistare. Si va da quelli più elementari che vi permettono comunque di utilizzare tutte le funzioni sopracitate, ai nuovi tipi di Smartphone con lo schermo ad altissima risoluzione che sono collegabili con dei visori per la realtà virtuale. Vi consigliamo quindi di pensare bene alle vostre esigenze e fate la vostra scelta.

Conviene investire in una casa?

Conviene investire in una casa?

Il mercato immobiliare è sempre stato una delle maggiori fonti di investimento economico, anche dopo la crisi economica. La necessità di avere una casa di proprietà è comune in tutte le persone che hanno vissuto in affitto per anni, specialmente se si decide di mettere su famiglia e si vuole cercare di costruire qualcosa per il futuro.

D’altronde, chi vuole davvero pagare l’affitto per tutta la vita? In più una casa di proprietà può essere ristrutturata o modificata a seconda delle proprie esigenze, cosa che spesso quando si è in affitto non si può fare, addirittura a volte è necessario chiedere al padrone di casa se è possibile ridipingere un muro o cambiare dei mobili.

Il mutuo

A meno che non si abbiano parecchi soldi da parte o addirittura un patrimonio a disposizione, è difficile comprare una casa senza dover aprire un mutuo immobiliare con una banca per poter pagare la casa a rate.

Il procedimento può essere lungo, visto che la banca dovrà verificare l’attuale situazione economica\lavorativa dell’acquirente. La banca sarà molto più propensa a favorire il mutuo all’acquirente se questo ha una solida base economica, per esempio se ha un lavoro con un contratto a tempo indeterminato presso una società o azienda forte sul mercato, meglio ancora se lavora per degli uffici pubblici.

Un po’ più di difficoltà ad aprire un mutuo potrebbero averle i liberi professionisti, a meno che non siano molto affermati nel loro campo. Ovviamente ogni banca ha diverse offerte per i mutui immobiliari, per esempio alcune banche permettono di pagare a rate variabili in base all’andamento dei tassi di interesse o in base quindi si dovrà scegliere bene con chi aprirlo, sebbene sia possibile cambiare banca nel caso si trovino offerte più vantaggiose.

Sebbene per alcuni anni il mutuo immobiliare potrà sembrare una spesa che porta a risparmiare su altre cose, l’esito finale è comunque l’acquisto totale di una casa. Dopotutto bisogna pensare che si sta pagando una rata per la propria casa invece dell’affitto, quindi se si è saggi risparmiatori è possibile che una parte di quei soldi poi riesca a rientrare in tasca una volta terminato il mutuo.

I vantaggi

Investire negli immobili porta anche altri vantaggi, per esempio ci sono moltissime persone che vivono di rendita, avendo acquistato appartamenti in luoghi turistici o magari in città universitarie dove il ricambio di persone è una costante.

Ovviamente nelle città turistiche o nelle località balneari il mercato degli affitti è molto florido nel periodo estivo, mentre nelle città universitarie è molto facile affittare una casa per diversi anni.

Oltre a questo, se un giorno si deciderà di avere dei figli, la casa sarà una delle proprietà che potranno ereditare, si farà un investimento per voi, i vostri figli e forse i vostri nipoti. In conclusione, se si hanno le possibilità, investire in una casa diventa quasi indispensabile, oltre che importantissimo per il proprio futuro.

Perchè investire nel mondo di e-commerce

Perchè investire nel mondo di e-commerce

Con l’avvento mondiale del web si sono create tantissime realtà che prima venivano potevano essere solo frutto della mente di qualche fantasioso scrittore di romanzi fantascientifici del filone cyberpunk come William Gibson o Bruce Sterling dove il mondo virtuale del cyberspazio e quello reale si mischiano creando una sottile linea tra i due.

Se prima il web era semplicemente uno strumento per informarsi, adesso è diventato un vero e proprio strumento anche per il business e il commercio.

Sono sempre di più le ditte e le società che si lanciano nel commercio web, comunemente chiamato e-commerce, una tipo di compravendita completamente online incredibilmente immediata che permette di acquistare e vendere oggetti fisici e digitali tramite un semplice click sul mouse.

Semplice eppure efficace

Ma come funziona realmente l’e-commerce e da cosa è regolato e sopratutto come si può investire in un e-commerce? In realtà non esiste una “scienza esatta” di internet, si possono trovare e-commerce titanici come Amazon e piccole società che vengono piccoli beni di consumo o digitali, tutte sono regolate da leggi sulla privacy e la compravendita tramite la carta di credito legata al conto bancario.

Con un team di tecnici informatici preparati si può mettere su un sito di e-commerce con un buon sistema di “merchant” per regolare la compravendita tramite le carte di credito, poi nel caso si vendano beni fisici bisogna avere un magazzino, mentre è indispensabile un team per il servizio clienti che regoli i rapporti con i clienti sia per i beni fisici che per quelli digitali, sopratutto nel caso ci siano problemi durante la vendita o la consegna e ovviamente per eseguire eventuali pratiche di rimborso o di resi.

Sembra una cosa troppo facile e semplice perché funzioni, eppure piano piano il commercio si sta spostando completamente sul web proprio per questo motivo.

Le transazioni sono rapide e la compravendita è immediata, avviene tramite pochi click e sopratutto è ideale per chi magari ha una vita lavorativa molto impegnativa e non ha tempo per fare shopping, d’altronde online ormai si può comprare tutto, persino capi di abbigliamento!

Vendere nel cyberspazio

Quindi se avete un’attività commerciale e state pensando a come potervi modernizzare, potete sempre pensare di avviare un e-commerce, magari parallelo a quanto già state facendo con la vostra ditta fisica, aumentando i vostri guadagni e sopratutto inserendovi in un contesto moderno, non avete idea di quante persone ormai preferiscano cliccare sul mouse per acquistare, piuttosto che scendere di casa ed entrare nei negozi!

Importante per l’e-commerce è la pubblicità da fare al proprio sito attraverso i motori di ricerca. I motori di ricerca sono il sistema migliore per fare arrivare traffico internet sul vostro sito e farvi conoscere, quindi occorrerà leggere le policy dei vari search engines presenti sul web e decidere una strategia di marketing per il proprio sito di e-commerce, sfruttando la SEO (Search Engine Optimization) e gli “ads”.